Site specific: Spazio Tempo Diversità, area archeologica di Paestum

Lfoto18egambiente Paestumanità promuove Spazio-Tempo-Diversità’, primo evento site specific nell’area archeologica di Paestum, a cura di Francisco Cόrdoba e realizzato in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, che ha gentilmente concesso l’utilizzo dello spazio dei templi, delle mura nord e di Porta Aurea per l’installazione delle opere dell’artista costaricense.

L’arte contemporanea incontra un sito di estrema bellezza paesaggistica e culturale:

il progetto artistico di Francisco Cόrdoba sostiene Paestumanità e apre una riflessione sull’impegno dell’uomo contemporaneo, tanto più valido e ricco di contenuti, quando si pone in continuità dialettica con la storia e con la bellezza, nel flusso del tempo e dello spazio.

L’originalità delle installazioni e delle sculture disseminate tra le rovine dell’antica colonia greca alla foce del Sele è nella leggerezza dei supporti di tessuto, nella forte capacità di smaterializzarsi a contatto con il travertino entro l’orizzonte del paesaggio dei Monti del Cilento, nel colori che raccontano al vento una nuova storia, quella dell’esperienza dei contesti culturali, in cui la collettività può ancora vivere e trarre spunti per agire consapevolmente nel proprio tempo, con uno sguardo rivolto verso il passato e un piede nel futuro.